FV Building Solution

aaa

Superbonus 110% esteso fino al 2023

Scopri quali sono le nuove scadenze per Superbonus 110, opere trainanti e trainate, sostituzione degli infissi inclusa in base alle modifiche della nuova Manovra Finanziaria

Al sopraggiungere dell’anno nuovo sono state vagliate e finalmente decise le nuove proroghe per le agevolazioni inerenti ai lavori di ristrutturazione della casa per migliorare il livello dell’efficienza energetica. Questo provvedimento, in precedenza dalla burocrazia troppo articolata, ha lo scopo di venire incontro agli italiani anche grazie ad un’ulteriore semplificazione della procedura. Il Superbonus 110% sarà esteso fino al 2023, mentre le opere trainanti condominiali saranno prorogate fino al 2025. Del provvedimento del Governo potranno beneficiare tutti coloro che vogliano sostenere i lavori di ristrutturazione del proprio immobile (che deve rientrare nella tipologia di edificio giusta con la finalità di aumentare il risparmio energetico), sapendo che le spese possono essere detratte fino al 110%, sostituzione degli infissi inclusa. Un’occasione davvero imperdibile. Ma come poter trarre vantaggio senza intoppi? Per meglio sbrigliare quelle che inizialmente potrebbero essere le difficoltà nel comprendere tutte le modifiche della Manovra Finanziaria, vediamo insieme quali sono le novità attuate.

Superbonus 110% ultime notizie: proroga per condomini e villette unifamiliari

Sono diverse le variazioni legate alla misura del Superbonus 110%. Una delle principali motivazioni della correzione del provvedimento è quella della precedente “svista” sui lavori trainanti per quanto riguarda i condomìni che non avevano ricevuto proroga e che scadevano al 2022. Perciò se ora il condominio dovesse, ad esempio, decidere di rifare il cappotto termico, i condòmini dei singoli appartamenti potranno beneficiare del maxi-bonus 110% anche nel 2023. Quindi la scadenza per i condomìni senza ulteriori proroghe del Superbonus 110% è per il 31 dicembre 2023, con un décalage per il 2024 ed il 2025.

Superbonus 110% unifamiliari: proroghe e scadenze al 2022/2023

Mentre per i lavori riguardanti le villette unifamiliari terminerà nel 2022, e per gli Iacp nel 2023. Per gli edifici unifamiliari (per lo sconto in fattura e la cessione del credito) e per chi volesse apportare interventi edilizi su edifici di proprietà (con massimo quattro unità immobiliari), la data di scadenza è il 30 giugno 2022. Sarà inoltre concesso prolungare di altri sei mesi la scadenza se lo stato dei lavori raggiunge come minimo il 60% del totale entro quella data. Per gli Iacp e gli enti analoghi la scadenza è fissata al 30 giugno 2023, ma se a questa data sarà completato almeno il 60% dei lavori, essa potrà essere prolungata fino al 31 dicembre 2023.

Proroga Bonus facciate al 2022

Per quanto riguarda il Bonus Infissi, invece, al momento è confermata la concessione della proroga fino al 2022, mentre si continua a discutere sulle eventuali modifiche al credito d’imposta.

Novità Superbonus 110%: salta il vincolo Isee e cambiano i limiti delle misure anti-frode

Oltre alle scadenze ridefinite, tra le ultime notizie sul Superbonus 110% più importanti scopriamo che non sarà più necessario rispettare il vincolo Isee di 25 mila euro per le villette e case unifamiliari. Lo stesso vale per il limite imposto dei lavori alla sola abitazione principale, che salta. L’unico limite sarà quello di aver completato il 30% dei lavori al fine di poter beneficiare della maxi-detrazione. In seguito al decreto di novembre sui controlli e misure anti-frode, inoltre, la certificazione del possesso dei requisiti servirà solamente per gli appalti che vanno a superare i 40 mila euro.

Norma Salva Infissi aggiornamenti

Per risparmiare quando si decide di attuare una sostituzione degli infissi per migliorare l’isolamento energetico vi sono due strade. La prima, già esistente, consente di avere uno sgravio del 50% sulla spesa sostenuta. La seconda, grazie al nuovo provvedimento, è far considerare la sostituzione degli infissi come lavoro trainato ed avere così la possibilità di risparmiare più del doppio accedendo al Superbonus 110%. I lavori trainati ti consentono di accedere al maxi-bonus solo se effettuati insieme a uno degli interventi di isolamento termico, di sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale o di riduzione del rischio sismico. Le spese ammesse al superbonus per gli infissi includono tutte le tipologie di serramenti:

  • porte
  • portefinestre
  • portoni

e riguardano sia i condomini che le case unifamiliari.

Attenzione: gli infissi non devono essere nuove installazioni, altrimenti non sarà possibile risultare in regola per beneficiare del Superbonus. I lavori devono essere una sostituzione degli elementi già esistenti, o sue parti. La ristrutturazione, infatti, dovrebbe incentrarsi sulla miglioria delle prestazioni della casa per l’efficientamento energetico, e non apportare modifiche ex-novo.

Ora non ti resta che attuare lo studio della tua documentazione e valutare se il tuo progetto rientra nei punti descritti per poter ristrutturare casa o sostituire gli infissi. Se qualcosa dovesse risultarti complesso, noi di FV Building Solution siamo qui per aiutarti ed accompagnarti in ogni processo di analisi ed attuazione! Una volta accertato che possiedi tutti i requisiti indispensabili, potrai dar inizio in serenità ai lavori di miglioramento della classe energetica ed usufruire così dell’agevolazione fiscale. Se così fosse, sei pronto per iniziare una meravigliosa avventura che riguarda la miglioria del nostro posto del cuore: home, sweet home! Contattaci, e supporto e consulenza saranno garantiti.